Il progetto editoriale voluto dalla Fondazione Eduardo De Filippo e dedicato alle corrispondenze di Eduardo, dopo il primo volume pubblicato nel 2018, “Mio caro Eduardo”, si arricchisce di un nuovo titolo: “Vorrei caro Eduardo” che esplora attraverso le lettere, il rapporto tra Eduardo De Filippo e Paolo Grassi.

Leggi tutto »


 

 

“Che succede, mio Dio? Tutti i giorni, da tutte le più belle parti del mondo, viene chiesto il mio repertorio: Napoli milionaria, Fantasmi, Natale in casa Cupiello, Filumena Marturano: dalla Svezia e Norvegia, dalla Grecia, dalla Rumenia, dalla Francia e dall’Inghilterra, ora rischiamo di veder rappresentati in America due lavori miei in una sola volta. E’ troppo bello per esser vero”.

Leggi tutto »


 

 

La Fondazione Eduardo De Filippo presenta un mediometraggio della durata di quarantacinque minuti diretto da Francesco Saponaro che racconta due capolavori della produzione umoristica di Eduardo (gli atti unici Pericolosamente e Sik-Sik, l’artefice magico) messi in scena dai burattini del Teatro delle Guarattelle di Bruno Leone. Nel suo piccolo laboratorio, il maestro burattinaio…

Leggi tutto »


 

Torna su