Eduardo nella Collezione Numismatica 2020

A nome della Fondazione Eduardo De Filippo di Carolina Rosi moglie di mio padre Luca, dei miei fratelli Matteo e Luisa, desidero ringraziarvi per aver voluto quest’anno dedicare una moneta ad Eduardo celebrando i 120 anni dalla sua nascita. Le monete emesse, rappresentano nella loro unicità ed originalità veri e propri gioielli di notevole interesse artistico storico e documentale. In questa affascinante avventura collezionistica Eduardo De Filippo viene annoverato tra eccellenze italiane come Cristoforo Colombo, Leonardo da Vinci, Fausto Coppi, Totò.

Desidero dunque ringraziare il ministro Roberto Gualtieri, il dott. Domenico Tudini, il dott. Paolo Aielli, il dott. Alessandro Rivera, il Poligrafico e Zecca dello Stato; il Dipartimento Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Ringrazio il dott. Taglienti, il dottor Castellino e il dott. Tafuro che ci hanno guidati durante la creazione di questo cimelio. Un particolare ringraziamento va al maestro incisore Maria Carmela Colaneri che ha realizzato un’opera emblematica ed evocativa, ricca di segni che si fanno memoria e metafora; un’opera che celebra uno tra gli artisti più ammirati del nostro Tempo e simboleggia l’importanza del Teatro, quanto questa Arte sia un tassello fondamentale della Cultura italiana.

La Fondazione Eduardo De Filippo si impegna ad intensificare l’attività culturale con progetti che abbiano ricadute sempre più importanti nel territorio e a consolidare la sua missione sia nella conservazione e valorizzazione della memoria e sia nella formazione e promozione della cultura teatrale, convinta della loro rilevanza come strumenti fondamentali per la crescita del futuro del nostro paese. Altro scopo che la contraddistingue è la solidarietà sociale. La Fondazione è infatti impegnata nel sostegno di iniziative che riguardano i minori, intrattiene intensi e significativi rapporti di collaborazione con l’Istituto di Pena Minorile di Nisida e con le associazioni impegnate nel sociale, con l’intento di promuovere e consolidare le attività a favore delle fasce giovanili svantaggiate per prevenire condizioni di esclusione e per favorire un processo inclusivo delle stesse. Tutte le volte che siamo invitati dai ragazzi che vivono in istituti di pena e fanno teatro continua sempre a sorprenderci il loro amore verso le commedie di Eduardo, la volontà di riscatto attraverso il teatro per cercare di scrollarsi di dosso la violenza e l’ignoranza. Eduardo nominato senatore a vita nel 1981 fu uno dei primi a portare la loro voce in Parlamento. Anche per loro come per tutti quelli che lo amano, il Teatro di Eduardo sarà sempre un punto di riferimento e questa effige ne è un riconoscimento prestigioso.

Tommaso De Filippo

Leggi il comunicato stampa

Consulta la rassegna stampa – QUOTIDIANI
Consulta la rassegna stampa – AGENZIE
Consulta la rassegna stampa – WEB

Guarda il servizio del TG2- Costume & Società

Torna su